Blog Manuel Monti

" La parte migliore della vita di un uomo , i suoi piccoli , innominati, dimenticati atti di gentilezza e di amore"

Visualizza gli articoli in Argomenti vari

Quando è arrivata, nessuno ha scommesso una lira su di lei, “perché è una straniera”, “perché è sola”, “perché, se quella è una miriade di noduli di epatocarcinoma, la cosa migliore per lei è di tornare a bere, senza farsi altre crisi di astinenza e sperando di morire in coma etilico”, “perché le sue uniche [...]

Mi manchi. Non ho altre parole…mi manchi… non voglio scriverti su whatsapp, non voglio chiamarti al telefono, non voglio sentirti su skype…voglio scriverti una lettera di carta. Voglio scriverti come si faceva trenta, quaranta e cinquanta anni fa…voglio riempire un foglio bianco con le parole che ho imparato sui libri, quelle che ho sentito al [...]

  Ci sono notti. Notti alle quali si arriva come in cima ad una montagna, con gli occhi che si chiudono per la stanchezza. Notti piene di niente, che si vorrebbe solo dormire a pancia in giù, in mezzo agli odori noti e stantii di casa. Notti che il mondo va chiuso fuori, col peso [...]

ANCH’IO DOPO LA STRAGE DI NIZZA MI STO RADICALIZZANDO IN FRETTA I lupi solitari di oggi si radicalizzano in fretta. Anch’io. Dopo la strage di Nizza mi sono fatto una strage di romanzi, di opere d’arte, di storia, di musica, d’amore. Più loro si radicalizzano in fretta nell’infinita sciocchezza di un dio che li esorta [...]

“Magari lei non era affatto la donna della tua vita…” “Sì che lo era.” “Perchè?” “Perchè era cattiva. Era matta, era cattiva, era tutta sbagliata. Era vera, se capisce quello che voglio dire. Era una strada piena di curve assurde, che correva in aperta campagna, senza preoccuparsi mai di tornare. Senza nemmeno sapere bene dove [...]

Quando qualcuno ti delude ripetutamente le cose cambiano e cambiano poco a poco. All’inizio combatti, ci provi a far capire che è sbagliato un determinato comportamento. Poi ti arrabbi ed ecco che cominci a tirar fuori il peggio di te, perché cominci a vedere nell’altro il menefreghismo del male che causa. Poi subentra la resa, [...]

LA CONDANNA E IL SOLE «Dobbiamo impedire a questo cervello di funzionare per almeno vent’anni», disse il pubblico ministero nel processo intentato dal fascismo a un uomo: Antonio Gramsci. Mi commuove in particolare, fra le centinaia di Lettere dal carcere, una a sua madre, e mi abbagliano due parole: onore, dignità. È una lettera della [...]

incontro spesso persone dotate di un’ottima salute mentale ma sofferenti, a causa della patologia sociale in cui vivono immerse. Nel corso degli anni ho individuato, dietro a tante richieste di aiuto, una struttura di personalità dotata di sensibilità, creatività, empatia e intuizione, che ho chiamato: Personalità Creativa. In questi casi non si può parlare di [...]

Un’onda umana avvolgente, senza fine. L’umanità prima di tutto. Il cuore grande che dona prima di ricevere. Le persone prima del denaro. Lo sguardo negli occhi, prima di girarsi senza pensare dall’altra parte. Essere prima ancora che Avere. Immergetevi tra le persone, tutte uguali e diverse, tutti abitanti dello stesso mondo. Un abbraccio, una carezza, [...]

Non si può più scrivere neanche una poesia, in Europa, finché le frontiere resteranno chiuse. Solo i profughi hanno il diritto di farlo. Tutta la cultura del mondo, adesso, è nelle loro mani. Nessuno può più coltivare un fiore, in Europa. Tutti i fiori della terra sono sparsi in quel fango, per renderlo loro più [...]