a pochi giorni di distanza dal 5 anniversario dell apertura del campo di Guantanamo vi voglio raccontare, per festeggiare questa ricorrenza la storia di un ragazzo della mie età Jumah Mohammed Abdul Latif Al Dossari.. mohammed viene catturato nel 2001 in pakistan dai soldatini americani e da qui trasferito a Kandahar ..durante il volo viene ammanettato dietro la schiena e incatenato .. quando protesta per il dolore, lo prendono a calci e pugni nello stomaco facendolo vomitare sangue..a Kandahar lo interrogano, lo torturano tutto naturalmente senza uno straccio di avvocato.. poi i soldatini americani decidono di trasferirlo dal freddo afgano al calduccio di cuba..Guantanamo..
qui prima viene messo in un campo chiamato X-ray ( X come raggi x) insieme a topi e serpenti…poi passa in un altro campo il campo Delta ( D come Delta Force )..
e qui lo mollano in isolamento per 5 mesi comsecutivi..

finito??????? no i nostri alleati non hanno ancora finito..durante un interrogatorio un soldatino ” gli prese la faccia e la fece sbattere sul pavimento di cemento. c’era sangue dappertutto.. poi un altro soldatino -2si tolse lo scudo si levo l elemtto prese la rincorsa e gli diede una ginnocchiata contro le scapole..il soldatino pesava piu di un quintale..
nella base americana di Kandahar i soldati urinivano sui detenuti e spegnevano sigarette sulla loro pelle.. soldatini sputavano infaccia a terra mentre altri camminavano sopra..mohammed è stato preso a calci in faccia e colpito ad un occhio con un oggetto che non è riuscito ad identificare ..

gli hanno spinto la faccia a terra su un pavimento pieno di vetri rotti.. volete che proseguo lo splendido lavoro fatto dai nostri soldatini alleati..a guantanamo mohammed viene minacciato di stupro di morte di uccisione di familiari ( avranno imparato dai nostri mafiosi ) è astato avvolto in bandiere israeliani e americane e gli è stato chiesto cosa pensasse della politica americana nei confronti di israele.. è stata presa una copia del corano, gettata a terra calpestata e i soldatin ici hanno urinato addosso..mohammed è stato costretto ad assistere a scene di sesso tra secondini..dal maggio 2004 mohammed è in isolamento in cella di massima sicurezza dove si trova 24 ore su 24..luce smepre accesa ventilatori rumorosi per non far parlare tra loro i detenuti..cibo scarso e spesso avariato..non riuscite a credere in cio che ho scritto..eppure tutto cio è scritto in una relazione di Amnesty International

cosa volete che vi dica? l’anno scorso quando venne il grande presidente Bush a parlare con il Fido Blair Pinter il premio nobel alla letteratura scrisse una lettera aperta..caro presidente, sono sicuro che avra una piccola simpatica pausa per il te con il suo socio in crinmini di guerra Blair.. vi prego di innaffiare il vostro snadwich al cetriolo con un bicchiere di sangue..